logo

Category : Tutela minori

04 Lug 2018

Una bambina di nome Blu

Mamma e papà hanno scelto per lei il nome Blu e così vorrebbero continuare a chiamarla. Nome particolare, certamente poco usuale, ma nella sostanza e nel significato non molto diverso dai più comuni Viola o Celeste. Il Pubblico Ministero della Procura di Milano invece convoca proprio loro, i genitori di Blu, invitandoli a cambiare il nome della bimba, ormai di 15 mesi. Per quale motivo? L’art. 35 del Decreto del Presidente della Repubblica sulla semplificazione dell’ordinamento di stato civile, prescrive […]

04 Giu 2018

Facebook per ritrovare i genitori biologici: come il passaparola virtuale viene in aiuto agli adottati

Nonostante l’amore verso i genitori adottivi, molti figli adottati sentono che “manca qualcosa” e il senso di incompletezza spinge loro a voler cercare, con ogni mezzo, i tasselli mancanti del puzzle della loro vita. Anche la legge ha riconosciuto come meritevole di tutela questo bisogno ancestrale: in tema di madri rimaste anonime, la Corte Cost. nel 2013 ha dichiarato l’incostituzionalità parziale dell’art. 28 legge sulle adozioni 184/1983 prevedendo come opportuno un procedimento che, pur assicurando la massima riservatezza alle madri […]

15 Mag 2018

Gender creative: crescere i figli senza definirne l’identità sessuale

Kyl e Brent Myers sono una coppia americana allergica agli stereotipi di genere. Chi ha detto che le bimbe debbano vestirsi di rosa e giocare con le Barbie e i bimbi di blu e giocare a calcio o coi trenini? Per quanto sia condivisibile il rifiuto di questi preconcetti, la soluzione adottata dai genitori americani é decisamente forte: hanno scelto di crescere il/la loro figlio/a in modo neutro, ossia senza svelarne il sesso, lasciando che il/la minore scelga in quale […]

21 Mar 2018

Mobbing scolastico e bullismo: le insidie che si nascondono a scuola

Non è semplice bullismo ma un vero e proprio mobbing scolastico quando l’insieme di atti persecutori volti a denigrare, emarginare o umiliare pubblicamente un compagno di classe ha la finalità di indurre il minore ad allontanarsi dal gruppo, sentendosi inadeguato all’ambiente. Spesso si compie l’errore di confondere il mobbing scolastico con il più comune bullismo. Certamente i due casi sono correlati tra loro, ma non rappresentano le stesse dinamiche e indicano un diverso grado di maltrattamenti ai danni della vittima. […]

02 Mar 2018

Genitori indiscreti: registrare le telefonate dei figli con l’altro genitore è un reato

La Cassazione penale ha condannato un padre che aveva registrato le telefonate tra madre e figli per il reato di cui all’art. 617 Cod. penale che punisce con la reclusione da 6 mesi a 4 anni “Chiunque, fraudolentemente, prende cognizione di una comunicazione o di una conversazione, telefonica o telegrafica, tra altre persone o comunque a lui non diretta”. Nel caso di specie i figli erano stati affidati in modo esclusivo al padre ed erano intervenuti anche i servizi sociali: […]

03 Gen 2018

Spose bambine: é stupro

Lo ha stabilito la Suprema Corte dell’India, chiarendo che una relazione sessuale fra un uomo e la moglie minorenne, con un’età fra i 15 ed i 18 anni non compiuti, è a tutti gli effetti un reato punibile anche in base al diritto penale indiano. In questo modo la Corte ha così sanato un’evidente lacuna giuridica poiché le leggi sulle violenze sessuali in India, infatti, escludono specificamente le coppie sposate. Secondo la legge indiana, infatti, il matrimonio  autorizzava il rapporto […]

05 Dic 2017

CAREGIVER: in arrivo € 1900 al mese per chi assiste un familiare disabile

In questi giorni sono tornati all’esame del Senato tre disegni di legge che potrebbero portare grandi innovazioni nell’ambito dell’assistenza ad invalidi e disabili. In primo luogo dovrebbe essere ufficialmente riconosciuta la qualifica di caregiver, ossia quel soggetto che si prende cura di un familiare invalido al 100% e che necessita di assistenza continua per almeno 54 ore settimanali. Affinché sia riconosciuta questa qualifica l’assistenza deve avvenire in ambito domestico, deve essere prestata gratuitamente nei confronti di un parente, di un […]

21 Lug 2017

Una “App” che aiuta i genitori separati a dialogare

E’ stata introdotta in Italia lo scorso anno e adesso conta più di 100mila utenti. E’ una app che si chiama “2houses.com” e si potrebbe definire come un “facilitatore di cogenitorialità”: in caso di separazione o divorzio, infatti, aiuta i genitori a comunicare e a condividere ogni questione in modo tranquillo e proficuo. 2houses.com è una piattaforma (App e sito) creata per aiutare la gestione della vita quotidiana familiare, adatta a genitori separati o divorziati che vogliano condividere notizie sui […]

17 Lug 2017

Ius soli: cosa prevede la nuova riforma

In questi giorni si sta facendo un gran dibattito sulla questione del cd. “Ius soli” senza, in molti casi, nemmeno sapere che cosa esattamente preveda la proposta di riforma. Facciamo dunque un po’ di chiarezza. La disciplina dell’acquisizione della cittadinanza italiana attualmente vigente è contenuta nella risalente legge n. 91/1992. Fino ad oggi, infatti, la cittadinanza italiana viene attribuita a tutti i figli, anche quelli adottivi, che abbiano almeno un genitore cittadino italiano (cd. Ius sanguinis), a coloro che nascono […]

20 Giu 2017

Il troppo stroppia: iperprotezione e maltrattamenti in famiglia

“Il troppo stroppia” dice il noto proverbio: sembra questo il principio che ha portato la Cassazione penale, già dal 2011, a ritenere che anche le condotte iperprotettive possano integrare gli estremi del reato di maltrattamenti in famiglia. Partendo dal presupposto che l’art. 572 cp punisce con la reclusione da 2 a 6 anni “chiunque maltratta una persona della famiglia”, la Cassazione ha ritenuto che nel concetto di “maltrattamenti” possano rientrare non solo condotte violente o aggressive, ma qualunque condotta che […]