logo

Category : Blog

14 Dic 2017

In discussione alla camera il nuovo disegno di legge sul divorzio

E’ al voto alla Camera una proposta di legge che ha come obiettivo quello di correggere i recenti orientamenti affermatisi in giurisprudenza in tema di assegno divorzile, in base ai quali si è passati da un eccesso all’altro: dall’assegno al coniuge sempre e comunque riconosciuto, all’assegno solo se si è sulla soglia di povertà. Il disegno di legge all’esame della commissione giustizia della Camera, che potrebbe diventare legge prima della fine della legislatura, va verso una riforma dell’assegno di divorzio […]

21 Lug 2017

Una “App” che aiuta i genitori separati a dialogare

E’ stata introdotta in Italia lo scorso anno e adesso conta più di 100mila utenti. E’ una app che si chiama “2houses.com” e si potrebbe definire come un “facilitatore di cogenitorialità”: in caso di separazione o divorzio, infatti, aiuta i genitori a comunicare e a condividere ogni questione in modo tranquillo e proficuo. 2houses.com è una piattaforma (App e sito) creata per aiutare la gestione della vita quotidiana familiare, adatta a genitori separati o divorziati che vogliano condividere notizie sui […]

17 Lug 2017

Ius soli: cosa prevede la nuova riforma

In questi giorni si sta facendo un gran dibattito sulla questione del cd. “Ius soli” senza, in molti casi, nemmeno sapere che cosa esattamente preveda la proposta di riforma. Facciamo dunque un po’ di chiarezza. La disciplina dell’acquisizione della cittadinanza italiana attualmente vigente è contenuta nella risalente legge n. 91/1992. Fino ad oggi, infatti, la cittadinanza italiana viene attribuita a tutti i figli, anche quelli adottivi, che abbiano almeno un genitore cittadino italiano (cd. Ius sanguinis), a coloro che nascono […]

20 Giu 2017

Il troppo stroppia: iperprotezione e maltrattamenti in famiglia

“Il troppo stroppia” dice il noto proverbio: sembra questo il principio che ha portato la Cassazione penale, già dal 2011, a ritenere che anche le condotte iperprotettive possano integrare gli estremi del reato di maltrattamenti in famiglia. Partendo dal presupposto che l’art. 572 cp punisce con la reclusione da 2 a 6 anni “chiunque maltratta una persona della famiglia”, la Cassazione ha ritenuto che nel concetto di “maltrattamenti” possano rientrare non solo condotte violente o aggressive, ma qualunque condotta che […]

30 Mag 2017

Dall’America arrivano gli Hotel Spaccacuori per divorziare

Individuare le condizioni per il divorzio è impegnativo e decisamente stressante: proprio per questo, negli Stati Uniti, come anche in Inghilterra e nei paese nordici, sono nati resort a cinque stelle nei quali i coniugi, complice un clima rilassante, vengono aiutati da un team di esperti ad alleggerire le trattative e a trovare il miglior accordo possibile. Il requisito indispensabile, è che la coppia abbia effettivamente deciso di porre fine al matrimonio: questa certezza si raggiunge anche grazie all’aiuto di […]

26 Mag 2017

Assegno di divorzio: la cassazione dice addio al tenore di vita

In questi giorni non si parla d’altro. Con la rivoluzionaria pronuncia, i Giudici della Suprema Corte hanno mutato il parametro di riferimento per la determinazione dell’ammontare dell’assegno di divorzio – fino ad oggi individuato nel “tenore di vita goduto durante il matrimonio”  –  introducendone un altro: quello dell’indipendenza economica del coniuge più debole. I giudici hanno ritenuto che un assegno parametrato al tenore di vita sia da ritenere in netto contrasto con la natura stessa del divorzio e con gli […]

30 Mar 2017

La madre che impedisce al marito separato di fare visita ai figli minori commette un reato

Nelle cause di separazione altamente conflittuali, troppo spesso si sentono frasi come “se mi lasci non rivedrai più tuo figlio”: si tratta di un ricatto meschino e rabbioso finalizzato a punire l’ex coniuge ma che ricade sulla sorte dei bambini, strumenti inconsapevoli di vendetta tra i genitori. Fortunatamente, però, nei casi in cui viene violato il diritto a frequentare il proprio figlio, ed il correlativo diritto del bambino a mantenere un rapporto equilibrato con entrambi i genitori, la giurisprudenza ha […]

10 Mar 2017

Come sposare una donna musulmana senza convertirsi all’Islam

La legge coranica prescrive che la donna musulmana possa sposarsi soltanto con un uomo musulmano, dopo aver ricevuto il premesso scritto del padre. Se il futuro sposo non soddisfa questo requisito, è richiesta la conversione all’Islam, adempimento che per un cristiano potrebbe essere difficile per motivi di fede e coscienza. Per celebrare il matrimonio, il Comune italiano richiede il nulla osta all’ambasciata della donna che lo rilascerà solo se la donna sposa un musulmano o, nel caso sia un italiano, […]

24 Feb 2017

Unioni civili e convivenze, cosa prevede la nuova legge in tema di diritti successori

La nuova legge 76/2016, in vigore dal 4 giugno 2016, ha regolamentato le unioni civili tra persone dello stesso sesso e le convivenze di fatto eterosessuali. Ma cosa prevede in materia successoria? Mentre per le coppie omosessuali unite civilmente il legislatore ha esteso alcune norme del codice civile previste per la successione ereditaria tra coniugi, per le coppie eterosessuali conviventi more uxorio nessun diritto successorio é ancora stato previsto al convivente in assenza di apposite disposizioni testamentarie. Al partner dell’unione […]

09 Feb 2017

Unioni civili: quali procedure se si decide di lasciarsi

Con l’approvazione della nota legge Cirinnà, vi è stato anche in Italia il riconoscimento del diritto degli omosessuali di formalizzare il loro rapporto costituendo una cosiddetta “unione civile”. Così come l’unione è oggi ufficializzata, è però anche necessario formalizzare lo scioglimento del legame: chi ha deciso di costituire un’unione civile ha ora anche la possibilità di decretarne e regolamentarne lo scioglimento, esattamente come possono fare le persone coniugate quando decidono di separarsi e divorziare. Ognuno dei partner è infatti libero […]